Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

ARCHEOLOGIA PUBBLICA DEL VICINO ORIENTE ANTICO

Oggetto:

PUBLIC ARCHAEOLOGY OF THE ANCIENT NEAR EAST

Oggetto:

Anno accademico 2021/2022

Codice attività didattica
STS0343
Docenti
Prof. Carlo Lippolis (Titolare del corso)
Vito Messina (Titolare del corso)
Corso di studio
Scuola di specializzazione in Beni archeologici
Giorgio Gullini
Anno
1° anno
Periodo
Da definire
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
5
SSD attività didattica
L-OR/05 - archeologia e storia dell'arte del vicino oriente antico
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Orale
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso si propone di introdurre gli/le studenti/-esse all'Archeologia Pubblica e al rapporto che lega la disciplina con la società e diverse istituzioni operanti nel settore dei beni culturali, con particolare riferimento al contesto del Vicino e Medio Oriente. 

Il corso è per questo motivo articolato in lezioni frontali, presentazioni di casi studio e incontri seminariali nei quali è previsto il contributo attivo dei/delle partecipanti. 

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Durante il corso le/gli studentesse/-i potranno acquisire o ulteriormente sviluppare capacità professionali, oltre che scientifiche, utili alla comprensione e alla comunicazione delle dinamiche che caratterizzano l'archeologia del Vicino e Medio Oriente antico. Nella fattispecie:

- Approfondimento di conoscenze acquisite

- Autonomia di giudizio

- Capacità di condurre ricerche autonomamente

- Attitudine alla comunicazione e divulgazione dei temi della disciplina a vari livelli di fruizione.

 

Oggetto:

Programma

Il corso si articola nei seguenti grandi temi:

- Introduzione all'archeologia pubblica (principi teorici, origini e sviluppi)

- casi studio relativi al Vicino e Medio oriente antico

- archeologia e comunità locali

- attività seminariale sulle potenzialità della divulgazione a vari livelli delle tematiche caratterizzanti la disciplina

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

L’intero insegnamento è erogato in presenza e anche in diretta streaming (in aula, se possibile, o in remoto) senza registrazione e condivisione nella piattaforma Moodle. Qualora l’attività in sede sia realizzabile solo in forma molto limitata, saranno comunque calendarizzati momenti di interazione in presenza.

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Durante il corso si favorirà una costante discussione e partecipazione. Le/gli studentesse/-i saranno coinvolti in una ricerca personale di approfondimento che verrà seguita dai docenti e che dovrà portare ad un prodotto finale da presentare alla classe. 

Al termine del corso, l'esame finale sarà orale basato su un colloquio volto ad accertare la formazione teorica specifica, nonché da parte dello/-la studente/-essa la capacità personale di analisi e giudizio.

 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Come inquadramento generale:

G. Volpe 2020, Archeologia pubblica. Metodi, tecniche, esperienze, Carocci editore, Roma. 

Altri testi verrano indicati durante il corso.

 

 



Oggetto:

Note

Le modalità di svolgimento dell'attività didattica potranno subire variazioni in base alle limitazioni imposte dalla crisi sanitaria in corso. In ogni caso è assicurata la modalità a distanza per tutto l'anno accademico.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 30/09/2020 15:04
Location: https://scuolaarcheologia.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!