Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

LABORATORIO DI GEORADAR PER L'ARCHOLOGIA

Oggetto:

Georadar Laboratory for Archaeology

Oggetto:

Anno accademico 2020/2021

Codice dell'attività didattica
-
Docente
Cesare Comina (Titolare del corso)
Insegnamento integrato
Corso di studi
Scuola di specializzazione in Beni archeologici
Giorgio Gullini
Anno
1° anno 2° anno
Periodo didattico
Da definire
Tipologia
Altre attività
Crediti/Valenza
2
SSD dell'attività didattica
GEO/11 - geofisica applicata
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Obbligatoria
Tipologia d'esame
Prova pratica
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il laboratorio si propone di far acquisire alla componente studentesca le conoscenze fondamentali sulla prospezione georadar per scopi archeologici e di applicare tali conoscenze tramite l’esecuzione di una campagna di indagini su un sito test.

 

Per quanto attiene gli aspetti teorici particolare attenzione sarà rivolta a fornire alla componente studentesca conoscenze di base sulle: proprietà elettromagnetiche dei materiali di interesse in campo archeologico, sulla propagazione delle onde radar in tali materiali, sulle principali strumentazioni disponibili per la prospezione archeologica e sulle metodologie di acquisizione ed elaborazione dati per una ricostruzione 3D del sottosuolo. Tali conoscenze verranno applicate nella prospezione del sito test sia per quanto riguarda l’acquisizione che l’elaborazione dei dati.

 

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Conoscenza e capacità di comprensione.

 

Alla fine di questo insegnamento la componente studentesca dovrà:

- conoscere i principi fisici alla base della propagazione radar nei materiali di interesse archeologico;

- essere in grado di organizzare una campagna di indagine georadar con opportuna scelta della strumentazione e dimensionamento degli stendimenti;

- conoscere gli strumenti software necessari all'interpretazione della prova ed i principali step del processing dei dati.

 

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

 

Alla fine di questo insegnamento la componente studentesca saprà:

- interpretare il risultato di una prova georadar in termini archeologici;

- determinare il legame tra la misura georadar e le caratteristiche archeologiche del materiale in indagine;

- effettuare misure georadar in sito;

- elaborare in maniera autonoma i dati georadar con opportuno software di processing;

 

Autonomia di giudizio

Alla fine di questo insegnamento la componente studentesca saprà formulare un giudizio:

- sulle metodologie di indagine georadar più adatte ai diversi contesti archeologici;

- sulla qualità dei dati acquisiti e la correttezza delle elaborazioni su di essi condotte.

 

Abilità comunicative

Alla fine dell’insegnamento la componente studentesca dovrà sapere:

- utilizzare il linguaggio tecnico del georadar, delle strumentazioni e metodologie coinvolte nelle indagini.

-  coordinarsi con diverse figure professionali che lavorano in campo archeologico in merito all'utilizzo delle prove georadar.

 

Capacità di apprendimento

Alla fine di questo insegnamento la componente studentesca avrà le capacità di studio autonomo e di valutazione critica delle tecniche georadar.

 

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento

La metodologia didattica impiegata consiste in:

  • Lezioni frontali (N. ore): 6
  • Esercitazioni in campo (N. ore): 12
  • Esercitazioni (N. ore): 12

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Oggetto:

Attività di supporto

Strumentazione per acquisizione dati georadar disponibile presso il Laboratorio di Archeologia.

Oggetto:

Programma

Argomento

Ore

Lezione.

Ore

Esercitazione.

Ore

Esercitazione in campo.

Totale Ore

 

Introduzione al laboratorio, ai principi di prospezione geofisica ed al metodo georadar.

 

1

 

 

1

 

Comportamento elettrico ed elettromagnetico dei materiali archeologici.

 

2

 

 

2

 

Metodologie d’indagine georadar: strategie di acquisizione ed elaborazione dati.

 

3

 

 

3

 

Acquisizione dati georadar su sito archeologico.

 

 

 

 

12

12

 

Elaborazione dati acquisiti sul sito tramite opportuni software.

 

 

8

 

8

 

Discussione di case histories di applicazione di prove georadar in diversi contesti archeologici ed analisi dei risultati.

 

 

4

 

4

totale

6

8

16

30

 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Appunti e slides del corso, eventuale materiale aggiuntivo in merito al software di elaborazione dati.



Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 30/03/2022 15:37
Non cliccare qui!